Cureggia – Descrizione

Cureggia, anticamente portava il nome di Curezia.  La prima citazione del villaggio compare in un documento del 1329 in cui vengono elencati i diritti giuridici a favore del vescovo di Como. Il nome ricompare nel 1454 in occasione della vendita dei terreni della famiglia Rusconi alla Comunanza di Sonvico e, nel XV secolo, quando Curezia deve fornire un soldato al Duca di Milano.

Il  paese, molto isolato, è collegato solamente a Pregassona tramite un sentiero fino al 1956, anno in cui venne costruita la strada rotabile. Fino alla realizzazione (nel 1956) della strada carrozzabile da Lugano, Cureggia è stato uno dei Comuni ticinesi con il minor numero di abitanti; tuttavia ha naturalizzato molti stranieri.

Nel 2004, Cureggia è stato aggregato alla città di Lugano. Il paese offre una vista del luganese e dei suoi dintorni.

www.lugano-tourism.ch

I visitatori possono godere di una splendida vista panoramica di Lugano. Essa è, anche, il punto di partenza di molteplici sentieri escursionistici e  itinerari ciclistici. Inoltre, vi è la chiesa di San Gottardo che fu costruita nel 1565 e dove ogni anno viene allestita una festa per il suo patrono, San Gottardo, che ha inizio la prima domenica dopo il 4 maggio.

Taggato con: , , , , , , , , ,